Fish pedicure: il pediluvio con i pesciolini Garra Rufa

Curiosità in rete

fish pedicure pediluvio pesci

Negli ultimi anni i servizi dedicati al benessere dei piedi si sono arricchiti grazie a molte pratiche provenienti dall’oriente. Una in particolare, la fish pedicure, ha fatto molto discutere. Gli artefici di questo trattamento sono i Garra Rufa, pesciolini ghiotti di cellule morte. Quali sono i vantaggi e i rischi di questa pratica?

Oggi centri benessere e istituti di bellezza propongono un’offerta di trattamenti sempre più varia, che spesso comprende pratiche provenienti da paesi esotici e orientali. E’ il caso della cosiddetta fish pedicure, che si è diffusa in Italia solo da pochi anni.

Cos’è esattamente la fish pedicure? Come dice il nome, si tratta di un particolare tipo di trattamento che si svolge immergendo i piedi in vasche poco profonde dove sono presenti piccoli pesciolini d’acqua dolce che si chiamano Garra Rufa. Questi pesci sono originari del medio oriente, misurano pochi centimetri, si nutrono solo di pelle morta e, per fortuna, sono privi di denti.

Grazie all’azione dei Garra Rufa si ottiene un peeling naturale dei piedi, in una curiosa situazione in cui i pesciolini, pizzicando la superficie della pelle, donano anche una piacevole sensazione di solletico e formicolio. In alcuni casi i trattamenti si svolgono in ambienti in cui sono presenti più vasche e più persone: ecco che la pedicure acquatica può diventare anche un momento di socializzazione da vivere in pieno relax. Potremmo definire dunque la fish pedicure un trattamento estetico e una pratica rilassante concentrati in un unico momento. Una seduta dura mediamente circa 30 minuti.

Secondo alcuni biologi, i Garra Rufa durante il “pasto” secernono una particolare sostanza chiamata ditranol, un enzima che sembra essere un coadiuvante per alcune patologie come follicolite, psoriasi, dermatite.

A oggi però non ci sono studi scientifici che abbiano effettivamente provato i reali benefici della fish pedicure nel migliorare lo stato di queste patologie.

Non ci sono dei reali rischi per la salute collegati al pediluvio coi pesci se non il diffondersi di infezioni micotiche della cute dovute alla scarsa igiene delle vasche dove viene effettuato il trattamento. Inoltre è importante che a svolgere questa particolare pedicure acquatica siano proprio i Garra Rufa e non altre specie di pesci che – per quanto simili all’apparenza – potrebbero essere più aggressive e provocare piccole ferite e tagli potenzialmente pericolosi.

Per questi motivi, prima di richiedere un trattamento di fish pedicure presso un centro benessere o istituto di bellezza è sempre meglio osservare questi tre importanti accorgimenti:

  • Rivolgetevi a centri qualificati e altamente professionali in questo trattamento
  • Richiedete espressamente che il trattamento venga svolto con i Garra Rufa
  • Verificate attentamente lo stato d’igiene degli ambienti e la pulizia delle vasche1
  1. Pierfederici, Giovanni. “I pesci Garra Rufa”, Biologiamaria
WhatsApp Contattaci su WhatsApp