E’ possibile operare entrambi i piedi contemporaneamente?

“E’ ragionevole operare contemporaneamente i piedi nella stessa seduta chirurgica.”

Questa possibilità è giustificata ancor di più,  se ci troviamo di fronte ad una problematica di alluce valgo simmetrica e, da un punto di vista sintomatologico, entrambi i piedi risultano dolorosi alla stessa maniera.

Tecnicamente  l’intervento è possibile e vantaggioso per il paziente perché comporta una sola convalescenza.

Quando però le problematiche a carico dei due avampiedi sono diverse ed in particolare un piede è più problematico dell’altro, è preferibile iniziare dalla correzione dell’avampiede più dolorosa ed aspettare 6/7 mesi per il secondo intervento.

Ultimo aggiornamento: 8 dicembre 2013